Bollino del Trasimeno a quota 50

I prodotti del Bollino di Provenienza del Trasimeno alla manifestazione Porte Aperte al Trasimeno 2018

Il Bollino di Provenienza del Trasimeno raggiunge il traguardo di 50 adesioni tra enti e aziende impegnate a promuovere il territorio e le sue eccellenze.

Questo risultato è il frutto di un progressivo impegno di tante realtà che hanno colto l’esigenza di andare più unite possibile sui mercati italiani ed esteri per sostenere il Trasimeno come marchio e garanzia di provenienza e qualità.

Un disciplinare semplice e snello consente di promuovere il Trasimeno e i suoi prodotti tipici con efficacia: un amore per il territorio che va oltre la vacanza nella quale si sono conosciute tante piccole e medie aziende. Un amore che vale anche per chi vi risiede e vuole scegliere ogni giorno la qualità locale garantita.

L’80% degli aderenti al Bollino del Trasimeno riguarda marchi e aziende impegnate nel settore agroalimentare mentre il restante 20% è inerente ai servizi che sono significativi per il loro operare in loco.

“E’ una grande soddisfazione poter raggiungere questo esito in meno di due anni di attività” – ha dichiarato Cristian Giardini promotore dell’iniziativa. “Un territorio coeso è la premessa per un futuro dall’economia vivace e dinamica. Oggi – ha concluso – il Bollino del Trasimeno è uno strumento potenzialmente pronto a realizzare gli obiettivi che tante realtà agricole e artigianali meritano”.

L’adesione al Bollino si esplica nelle modalità che i soggetti aderenti preferiscono: apposizione su tutti o su alcuni dei propri prodotti, promozione in eventi o fiere o punti vendita, presenza solo sul materiale istituzionale e così via, in base alle esigenze di ciascuno e ai propri obiettivi aziendali e commerciali.

Il Bollino di Provenienza del Trasimeno è una iniziativa promossa da Giardini Spa e gestita dalla Mostra Agricola Artigianale del Trasimeno. Con il raggiungimento del traguardo delle 50 aziende del Bollino, cambierà la procedura di adesione. Per il momento, in attesa delle nuove indicazioni e modalità di ingresso, il numero di partecipanti rimarrà a quota 50.

di Giardini s.p.a. Inviato su Giardini

Giardini Spa a Viva la Terra!

viva la terra

Giardini Spa presenta fino a domenica a Carrara le novità 2018 delle principali linee di prodotto, compresi i mangimi fioccati. Sarà possibile visitare la società con i suoi marchi Muratori, Horse Power e StarCat/StarDog presso lo Stand 1219 del quartiere fieristico di Carrara.

Trasferta quindi a Nord della Toscana, territorio ricco di tradizioni e molto sensibile alla qualità e provenienza dei prodotti agricoli e agroalimentari, di cui Giardini è un sicuramente un significato esempio.

E’ infatti in dirittura d’arrivo Vita all’Aria Aperta, un evento sinergico ricco di proposte per gli amanti del turismo e delle attività outdoor, incluse quelle legate al mondo dell’agricoltura.  Visitando i 15.000 mq. espositivi dedicati alla manifestazione sono infatti 3 i saloni della manifestazione: la 16ª Tour.it, la 4ª edizione di Viva la Terra! e per il secondo anno Tourismo in Libertà. D’interesse per famiglie e bambini anche il concorso “Disegna la tua fattoria” lanciato nell’ambito di Viva la Terra e destinato agli alunni delle  scuole primarie di I grado della provincia di Massa Carrara, che avranno “l’onore” di vedere i propri disegni  esposti in fiera: la classe vincitrice sarà premiata nel corso della manifestazione con materiali didattici. Le iniziative di questo salone comprendono anche laboratori, degustazioni,  Area   l’Isola del riciclo a cura di AMIA, il battesimo della sella e  l’area bambini gestita da “Il Regno di Peter Pan” con il laboratorio “mani in pasta”. Da non perdere  l’Area Arti e Mestieri  a cura dell’estate a Ponticello 2 del Comune di Filattiera che rievocherà antichi mestieri legati alla civiltà contadina dei piccoli borghi della Lunigiana (fonte Gonews).

Giardini promuove la protezione del suolo

gspGiardini Spa, grazie anche alla collaborazione con Mostra Agricola Artigianale del Trasimeno e Bollino di Provenienza del Trasimeno, si impegnano a sostenere i principi della Global Soil Partnership il cui evento annuale si svolge in queste ore a Roma.

Convergere su obiettivi comuni capaci di presevarve quella terra da cui deriva “ogni bene” è l’azione al centro delle attività di Giardini Spa. Per seguire i lavori è possibile collegarsi anche in webcast oppure fare riferimento ai siti ufficiali della FAO che promuove, con la sua sede mondiale in Italia, questo evento internazionale per costruire un solido futuro della nostra agricoltura.

http://www.fao.org/global-soil-partnership/en/

http://fao.msgfocus.com/q/13ViJuKl0PiECc0sHADkW/wv

di Giardini s.p.a. Inviato su Giardini

StarCat Indoor debutta ad Agriumbria

starcat

Se al supermercato si osserva una persona arrovellarsi tra marche e tipi di alimenti per animali si può essere certi che si tratta di un proprietario di un gatto. Animale esigente, abitudinario, il gatto è difficile da soddisfare e, se non gradisce, può arrivare a digiunare a lungo con grandi rischi per la sua salute. Tuttavia è fondamentale scegliere l’alimento giusto non solo per il suo palato ma anche per le condizioni specifiche. Le caratteristiche nutrizionali e la quantità del cibo cambiano non solo a seconda dell’età, di eventuali malattie e disturbi di cui soffre il micio ma anche dell’attività fisica svolta, se vive in casa o ha modo di uscire, se è sterilizzato o meno.
E proprio per i gatti sterilizzati arriva il nuovo prodotto StarCat Indoor. I gatti sterilizzati tendono ad un aumento del peso, infatti il loro reale fabbisogno energetico è dal 25 al 48% inferiore rispetto ai gatti non sterilizzati. Per questo motivo è necessario adattare la dieta alle nuove esigenze e scegliere un cibo, secco, con un minor apporto calorico.
C’è, però, un dilemma che affligge da sempre i proprietari dei gatti: meglio il cibo umido o secco?
Nello scegliere tra cibo secco o umido è bene tenere presente alcune fondamentali differenze tra le due categorie:
• il cibo secco è più calorico e quindi più nutriente rispetto a quello umido quindi va somministrato in minor quantità soprattutto in caso di gatto in sovrappeso o che vivono in casa
• Il cibo umido è più ricco di acqua e quindi maggiormente indicato per i gatti affetti da disturbi renali e che hanno bisogno di bere molto
Il cibo secco in particolare offre al gatto un pasto completo di tutti i nutrienti.
Il costo è inferiore rispetto al cibo umido.
Aiuta a ridurre la formazione di tartaro nei denti.
Ha una durata di conservazione più lunga anche una volta aperta la confezione.
In commercio esistono linee adeguate a varie condizioni di salute (cuccioli, sterilizzati ecc.). Ed è per tutti questi motivi che oggi arriva nelle ciotole dei gatti non sterilizzati StarCat Indoor! (Fonte Cose di Casa)

di Giardini s.p.a. Inviato su Giardini

Giardini Spa lancia i “corn flakes” per animali

La nuova linea Golden al via da aprile, in anteprima ad Agriumbria

Corn Flakes Giardini per animali

Primavera e Pasqua di buon auspicio per Giardini Spa che lancia i “corn flakes” per animali. La nuova gamma si chiamerà “Golden” e non prevede solo il mais, come per i famosi fiocchi da mangiare con il latte, ma anche altri cereali a seconda dei gusti dell’allevatore e dei suoi animali.

Giardini Spa è un’azienda di produzione di mangimi con stabilimenti a Castiglione del Lago (PG). Fondata nel 1952, opera prevalentemente in Italia. Con un fatturato di 15 milioni di euro e 50 addetti, ha recentemente avviato un grande impianto fotovoltaico da 260 kW che consente una produzione estremamente sostenibile di mangimi.

La linea Golden di mangimi complementari prevede tre prodotti principali che si adattano a tutti i ruminanti, ma che possono essere adeguati anche per altri animali come i roditori.

“Golden 3” con mais, orzo e fave è un importante alimento e integratore alimentare che si adatta ad ogni tipo di dieta.

“Golden 4” con l’aggiunta di carrube a mais, orzo e fave, è molto indicato per animali golosi e ghiotti di zuccheri.

“Golden 5”, infine, prevede anche una integrazione minerale completa, particolarmente utile al cambio di stagione grazie alla funzione di idratazione e reidratazione.

I fiocchi per animali potranno essere gustati croccanti oppure essere anch’essi inzuppati preferibilmente nell’acqua. La gamma Golden prende il nome dalla colorazione tipica del prodotto: i cereali fioccati, infatti, dopo la cottura assumono una cromìa incentrata sul giallo con riflessi che ricordano l’oro.

La nuova gamma Golden potrà essere apprezzata in anteprima ad Agriumbria dal 6 all’8 aprile prossimi, presso Umbria Fiere a Bastia Umbra, padiglione 8, stand 30.

 

Per ulteriori informazioni:

email@giardinispa.it

Tel. 075.959342

Giardini, 2018 all’insegna di ambiente e benessere animale

Qualche fiocco di neve anche al Trasimeno sul grande impianto fotovoltaico di GIARDINI spaQualche fiocco di neve anche al Trasimeno sul grande impianto fotovoltaico di GIARDINI spa

 

Un grande impianto fotovoltaico appena entrato in produzione e un approccio “qualità della vita” per il benessere animale sono due dei più importanti progetti di Giardini Spa per il 2018.

Il grande impianto fotovoltaico, a complessiva copertura dei 5000 mq. di area produttiva e di stoccaggio, ha preso il via in questo periodo e consente la produzione di 260 kW* per il prevalente fabbisogno industriale dell’impresa di Castiglione del Lago.

L’impianto nasce dall’esigenza di valorizzare al massimo la capacità di Giardini Spa nel proporre al proprio mercato produzioni sostenibili di alimenti per tutti gli animali, sia dal punto di vista delle materie prime sia nella fase di trasformazione e confezionamento del prodotti finiti.

L’iniziativa si coniuga con il progetto “Bollino di Provenienza del Trasimeno” promosso da Giardini Spa e a cui hanno aderito circa cinquanta produttori del settore locale con l’intento di valorizzare la tipicità e la capacità di operare responsabilmente in ogni fase, dalla produzione fino alla consegna al cliente finale.

Sul fronte del benessere animale si trova invece l’altra grande iniziativa per un approccio “qualità della vita”. L’alimentazione zootecnica è uno dei cardini sui quali basare proprio il benessere animale così come viene oggi concepito e applicato.

Giardini Spa ha presentato alla fiera “Cavalli a Roma”, appena conclusasi presso Nuova Fiera di Roma, questo approccio che ricerca il meglio negli alimenti per animali attraverso cereali prevalentemente locali, processi di trasformazione sostenibili, modalità di somministrazione rispettosi di abitudini e attitudini.

Progressivamente tutta la produzione di Giardini Spa si sta orientando in questa direzione come anche approfondito nel ciclo di incontri formativi “Giardini Academy” che  ha caratterizzato una decina di città italiane nel corso degli ultimi mesi del 2018.

*kWp (ovvero la produzione di picco consentita dall’impianto nel suo complesso).
Per ulteriori informazioni: 075.959342
www.giardinispa.it

Illuminazione responsabile!

milluminodimeno

Nel quadro dell’attenzione alle fonti di energia che caratterizza l’approvvigionamento responsabile di Giardini Spa, sia attraverso i propri impianti fotovoltaici sia tramite altre soluzioni di ottimizzazione energetica, la società ha deciso di aderire a “M’illumino di Meno”.

Dal 2005, ogni anno, una trasmissione di Radio2, Caterpillar, chiede ai suoi ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono proprio indispensabili. Quest’anno sarà venerdì 23. Festeggiamo il compleanno del Protocollo di Kyoto, il tentativo dell’umanità di salvare la Terra dalla distruzione indotta dai cambiamenti climatici.
Un’iniziativa simbolica e concreta – spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità – che è diventata subito molto partecipata: si spengono sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona -, i palazzi simbolo dell’Italia – Quirinale, Senato e Camera – e tante case dei cittadini. Si sono spenti per M’illumino di Meno la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica, in tanti ristoranti si cena a lume di candela, in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso.
Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 14 anni, il mondo è cambiato. L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Tanti italiani hanno sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici e tutti i governi del mondo hanno fatto altri accordi, a Parigi nel 2015, per ridurre i danni dei cambiamenti climatici. Tutti meno uno.
M’illumino di Meno è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. C’è mancato poco che diventasse legge dello Stato: due proposte, alla Camera e al Senato, hanno chiesto l’istituzione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Arrivederci Roma!

cavalli a roma

Con Cavalli a Roma Expo 2018 ha preso il via la stagione delle grandi manifestazioni fieristiche dell’anno. L’appuntamento con il grande bacino d’utenza del Centro Italia ha visto importanti competizioni ed esibizioni che hanno confermato l’interesse per questo affascinante animale.

Giardini Spa con il marchio Horse Power ha presentato la gamma rinnovata con le linee per il Mantenimento, lo Sport Leggero e lo Sport  professionale oltre ai prodotti speciali che sono elementi fondamentali nel settore degli alimenti per cavalli.

L’eccellenza nel settore era presente presso il padiglione n. 4 della Nuova Fiera di Roma.

Fieragricola, punti focali mais e proteine

banner fiera agricola

In occasione della Fieragricola, che si terrà a Verona dal 31 gennaio a 3 febbraio 2018, Giardini Spa farà riferimento ad Assalzoo che sarà presente con un proprio spazio che sarà posizionato presso il Padiglione 9, stand E13.
Lo stand Assalzoo si trova nel Padiglione dedicato alla zootecnia – che vede tra l’altro la presenza di alcuni espositori del settore avicolo e suinicolo.
Inoltre la partecipazione alla Fiera da parte di Assalzoo prevede anche due eventi organizzati dall’Associazione:
1° febbraio 2018, 15:00 – 17:00, presso la Sala 1 del Padiglione 10
“Mais tra tradizione e innovazione: una materia prima fondamentale per la zootecnia italiana”. Il convegno sarà dedicato ad evidenziare il momento di particolare criticità che sta vivendo nel nostro Paese la coltura maidicola e a sottolineare l’importanza che questo cereale riveste per l’allevamento nazionale (v. programma allegato);
2 febbraio 2018, 14.00 – 17:30; sala Salieri
“Utilizzo delle proteine animali trasformate nell’alimentazione zootecnica: luci ed ombre”
Il Convegno organizzato insieme all’ASL di Verona, affronta le difficoltà emerse con le modifiche normative che stanno seguendo la roadmap europea di graduale reintroduzione delle proteine animali trasformate.

di Giardini s.p.a. Inviato su Giardini

Giardini spa fa scuola: concluso l’anno accademico della Giardini Academy

Dall’alta Toscana all’Emilia Romagna, dalle Marche all’Abruzzo, dall’Umbria al Lazio: sono sei le regioni toccate dalla Giardini Academy nell’anno accademico 2017 appena conclusosi.

La Giardini Academy è la Scuola itinerante per Sanità, Nutrizione, Benessere e Assistenza agli allevamenti dei clienti di Giardini Spa, società di Castiglione del Lago operante in buona parte del territorio nazionale con le proprie produzioni di mangimi per ogni tipo di animale.

Grosseto, Volterra, San Marino, Roma sono alcune delle località in cui i responsabili della società e i tecnici (veterinari e alimentaristi) hanno incontrato centinaia di operatori del settore per affrontare le tematiche più calde del momento, sia dal punto di vista delle prospettive sia per ciò che riguarda le problematiche da risolvere in ambito sanitario o per la nutrizione.

L’esperienza di questo anno accademico ha consentito di avere un approfondito contatto diretto con il tessuto imprenditoriale dell’allevamento italiano, anche al fine di confrontarsi per migliorare il modo di operare di ognuno.

Tra i temi che hanno riscosso maggior interesse: il benessere animale per il quale è cresciuta tantissimo la consapevolezza degli addetti ai lavori; la stabulazione per una migliore gestione della propria azienda di allevamento; la lattazione dei ruminanti come leva importante nell’economia d’impresa.

Fondata nel 1965, con 15 milioni di fatturato e 50 addetti, Giardini Spa opera con la sua sede produttiva a Pozzuolo di Castiglione del Lago e da alcuni anni ha promosso eventi itineranti di formazione per operatori sotto la denominazione di Giardini Academy.