Giardini Spa lancia i “corn flakes” per animali

La nuova linea Golden al via da aprile, in anteprima ad Agriumbria

Corn Flakes Giardini per animali

Primavera e Pasqua di buon auspicio per Giardini Spa che lancia i “corn flakes” per animali. La nuova gamma si chiamerà “Golden” e non prevede solo il mais, come per i famosi fiocchi da mangiare con il latte, ma anche altri cereali a seconda dei gusti dell’allevatore e dei suoi animali.

Giardini Spa è un’azienda di produzione di mangimi con stabilimenti a Castiglione del Lago (PG). Fondata nel 1952, opera prevalentemente in Italia. Con un fatturato di 15 milioni di euro e 50 addetti, ha recentemente avviato un grande impianto fotovoltaico da 260 kW che consente una produzione estremamente sostenibile di mangimi.

La linea Golden di mangimi complementari prevede tre prodotti principali che si adattano a tutti i ruminanti, ma che possono essere adeguati anche per altri animali come i roditori.

“Golden 3” con mais, orzo e fave è un importante alimento e integratore alimentare che si adatta ad ogni tipo di dieta.

“Golden 4” con l’aggiunta di carrube a mais, orzo e fave, è molto indicato per animali golosi e ghiotti di zuccheri.

“Golden 5”, infine, prevede anche una integrazione minerale completa, particolarmente utile al cambio di stagione grazie alla funzione di idratazione e reidratazione.

I fiocchi per animali potranno essere gustati croccanti oppure essere anch’essi inzuppati preferibilmente nell’acqua. La gamma Golden prende il nome dalla colorazione tipica del prodotto: i cereali fioccati, infatti, dopo la cottura assumono una cromìa incentrata sul giallo con riflessi che ricordano l’oro.

La nuova gamma Golden potrà essere apprezzata in anteprima ad Agriumbria dal 6 all’8 aprile prossimi, presso Umbria Fiere a Bastia Umbra, padiglione 8, stand 30.

 

Per ulteriori informazioni:

email@giardinispa.it

Tel. 075.959342

Giardini, 2018 all’insegna di ambiente e benessere animale

Qualche fiocco di neve anche al Trasimeno sul grande impianto fotovoltaico di GIARDINI spaQualche fiocco di neve anche al Trasimeno sul grande impianto fotovoltaico di GIARDINI spa

 

Un grande impianto fotovoltaico appena entrato in produzione e un approccio “qualità della vita” per il benessere animale sono due dei più importanti progetti di Giardini Spa per il 2018.

Il grande impianto fotovoltaico, a complessiva copertura dei 5000 mq. di area produttiva e di stoccaggio, ha preso il via in questo periodo e consente la produzione di 260 kW* per il prevalente fabbisogno industriale dell’impresa di Castiglione del Lago.

L’impianto nasce dall’esigenza di valorizzare al massimo la capacità di Giardini Spa nel proporre al proprio mercato produzioni sostenibili di alimenti per tutti gli animali, sia dal punto di vista delle materie prime sia nella fase di trasformazione e confezionamento del prodotti finiti.

L’iniziativa si coniuga con il progetto “Bollino di Provenienza del Trasimeno” promosso da Giardini Spa e a cui hanno aderito circa cinquanta produttori del settore locale con l’intento di valorizzare la tipicità e la capacità di operare responsabilmente in ogni fase, dalla produzione fino alla consegna al cliente finale.

Sul fronte del benessere animale si trova invece l’altra grande iniziativa per un approccio “qualità della vita”. L’alimentazione zootecnica è uno dei cardini sui quali basare proprio il benessere animale così come viene oggi concepito e applicato.

Giardini Spa ha presentato alla fiera “Cavalli a Roma”, appena conclusasi presso Nuova Fiera di Roma, questo approccio che ricerca il meglio negli alimenti per animali attraverso cereali prevalentemente locali, processi di trasformazione sostenibili, modalità di somministrazione rispettosi di abitudini e attitudini.

Progressivamente tutta la produzione di Giardini Spa si sta orientando in questa direzione come anche approfondito nel ciclo di incontri formativi “Giardini Academy” che  ha caratterizzato una decina di città italiane nel corso degli ultimi mesi del 2018.

*kWp (ovvero la produzione di picco consentita dall’impianto nel suo complesso).
Per ulteriori informazioni: 075.959342
www.giardinispa.it

Illuminazione responsabile!

milluminodimeno

Nel quadro dell’attenzione alle fonti di energia che caratterizza l’approvvigionamento responsabile di Giardini Spa, sia attraverso i propri impianti fotovoltaici sia tramite altre soluzioni di ottimizzazione energetica, la società ha deciso di aderire a “M’illumino di Meno”.

Dal 2005, ogni anno, una trasmissione di Radio2, Caterpillar, chiede ai suoi ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono proprio indispensabili. Quest’anno sarà venerdì 23. Festeggiamo il compleanno del Protocollo di Kyoto, il tentativo dell’umanità di salvare la Terra dalla distruzione indotta dai cambiamenti climatici.
Un’iniziativa simbolica e concreta – spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità – che è diventata subito molto partecipata: si spengono sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona -, i palazzi simbolo dell’Italia – Quirinale, Senato e Camera – e tante case dei cittadini. Si sono spenti per M’illumino di Meno la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica, in tanti ristoranti si cena a lume di candela, in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso.
Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 14 anni, il mondo è cambiato. L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Tanti italiani hanno sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici e tutti i governi del mondo hanno fatto altri accordi, a Parigi nel 2015, per ridurre i danni dei cambiamenti climatici. Tutti meno uno.
M’illumino di Meno è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. C’è mancato poco che diventasse legge dello Stato: due proposte, alla Camera e al Senato, hanno chiesto l’istituzione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Scienze Zootecniche, Open Day presso Giardini Spa

Open Day presso Giardini Spa per i laureati del corso in Scienze Zootecniche (Dipartimento di Medicina Veterinaria) accompagnati dal prof. Gabriele Acuti. Nel corso della giornata svoltasi il 1° dicembre, i laureati hanno avuto modo di approfondire il “modello Giardini”, dalla formulazione alla produzione fino all distribuzione al cliente finale. Il programma è stato svolto all’interno del sito produttivo Giardini con l’ausilio del personale specializzato della società.

Diretta di produzione da UmbriaFiere

matching 1

Oggi al Business Matching organizzato da Confindustria Umbria a Umbria Fiere diretta di produzione dallo stand di Giardini Spa. E’ infatti possibile farsi illustrare da un tecnico di Elektron le fasi produttive effettivamente in corso, live, presso lo stabilimento di Pozzuolo di Castiglione del Lago. La dimostrazione fornisce estrema concretezza gli incontri e permette di dimostrare l’elevato livello di automazione raggiunto, nonché le finalità di sviluppo e migliorative del progetto realizzato da Giardini.

Umbria Business Matching, senso di appartenenza

matching

Giardini Spa insieme Bollino di Provenienza del Trasimeno, Birra Lake e Birra Annibale è presente all’Umbria Business Matching 2017 il 9 novembre a Bastia Umbra – Umbriafiere.

Si tratta della terza edizione di Umbria Business Matching, l’iniziativa di Confindustria Umbria nata nel 2015 per sostenere una reciproca conoscenza tra le realtà economico-imprenditoriali del territorio e per verificare opportunità di collaborazioni.

L’evento 2017 sarà caratterizzato da importanti novità: la partecipazione di aziende di regioni limitrofe; la presenza di importanti buyer di aziende nazionali; la partecipazione estera molto qualificata (Stati Uniti, Polonia, Argentina, Paraguay, Eau e Tunisia).

Per usare le parole del presidente di Confindustria Umbria Antonio Alunni “La manifestazione risponde alla necessità di supportare la crescita del sistema produttivo. L’obiettivo è di rappresentare al meglio la dimensione produttiva e industriale del nostro territorio, far incontrare la domanda e l’offerta. Molto frequentemente si lamenta una scarsa conoscenza tra realtà produttive che operano nello stesso territorio. Ecco, questo è un appuntamento che consente di conoscersi, non solo per trovare nuovi clienti o nuovi fornitori, ma anche per aprire le nostre aziende a tutte quelle tematiche che oggi sono di grande attualità, le tematiche dell’innovazione, della ricerca, dei trend che si tanno imponendo sul mercato. È un evento unico nel suo genere che, non da ultimo, contribuisce a favorire un atteggiamento positivo verso il futuro”.

Apertamente secondo atto

Giardini - Apertamente 4

Nuova visita in Giardini Spa nell’ambito di “Apertamente” di Federalimentare. E’ la volta dei giovani dell’ITE di Castiglione del Lago (PG), classe III. Temi della produzione, approvvigionamenti, tracciabilità e Benessere Alimentare al centro della giornata. Un’occasione di confronto e di reciproco scambio di opinioni e punti di vista per un costruttivo approccio al futuro.

Giardini rappresenta l’Umbria al “Madonnino”

Giardini al Madonnino

Una specifica gamma per il territorio della Maremma pensato da Giardini Spa specialmente per bovini ed ovini in rappresentanza dell’Umbria: sarà questa la missione della società del Trasimeno in occasione della 39° Fiera del Madonnino di Grosseto, tradizionale appuntamento per tutta la Maremma e per la bassa Toscana e l’alto Lazio.

Migliaia di allevatori e agricoltori si daranno appuntamento per quattro giorni al centro fiere toscano da sabato 22 aprile in poi, per conoscere le novità che caratterizzeranno il settore primario nei prossimi anni.

I nuovi prodotti pensati da Giardini Spa, specializzata in alimenti per tutti gli animali con particolare attenzione a quelli da reddito con sede a Castiglione del Lago, si connotano per la presenza di cereali provenienti prevalentemente dall’Umbria e dalla Toscana e per ricette particolarmente orientate al “benessere animale”, sia per i capi destinati principalmente alla stalla sia per quelli più orientati a vivere in zone di prevalente pascolo.

La gamma “Maremma” di Giardini si avvarrà anche del Bollino di Provenienza del Trasimeno, una garanzia di qualità da tempo apprezzata dagli operatori toscani.

Lavorare nel settore dei mangimi

wefee-logo2

Giardini Spa aderisce ad Assalzoo, l’organizzazione nazionale di settore che ha anche promosso un’importante iniziativa per la promozione di percorsi di lavorativi e di carriere nel mondo dei mangimi.

We Feed vuole promuovere la conoscenza del settore dell’agri-business, un settore che coniuga tradizione ed innovazione, allo scopo di attrarre nuovi talenti ed immettere nel sistema nuove energie e nuove idee.

Per aspirare ad una carriera nel settore e per saperne di più vai su http://www.we-feed.it

Ecco il 2017, 65 anni di storia

65mo-giardini

Si conclude il 2016, l’anno nel quale abbiamo celebrato i 40 anni di vita del sito produttivo in cui opera oggi Giardini Spa. E’ stato un anno importante che ha consentito all’azienda di consolidare la propria affermazione sul mercato.

Il 2017 sarà un nuovo anno di celebrazioni: ricorrono infatti i 65 anni dalla fondazione dell’impresa, una storia lunga quanto l’intera storia dell’industria mangimistica organizzata italiana. Un primato rilevante che attesta il ruolo fondamentale di Giardini Spa nel territorio e in uno dei comparti cruciali per l’economia nazionale.

A tutti auguri di Buon Natale e Felice 2017!